La parenzana in bicicletta

3 Giorni / 2 notti

a Partire da 245€

Weekend tra Sport e natura

UNA CICLOVIA A CAVALLO DEI CONFINI TRA ITALIA, SLOVENIA E CROAZIA

La Parenzana era un’antica tratta ferroviaria che da Trieste si inoltrava nella regione istriana fino a raggiungere Parenzo. Oggi su questa tratta sfrecciano le biciclette. La ciclovia narra la storia travagliata di questi paesi. Nel corso del viaggio conoscerai la comunità locale, per entrare nel vivo dei ricordi e dei sapori unici di queste terre, miscela di tradizioni mediterranee e orientali. 

-Obbligo di casco

-Obbligo di carta d’identità valida per l’espatrio e senza timbro rinnovo

-Numero minimo di partecipanti: 5

Natura
80%
Sport
80%

Giorno 1

Si parte! DA MUGGIA A BUIE

Il viaggio inizia nel cuore di Muggia, prima città dell’Istria, gustando un caffè nell’animata piazza centrale. Direzione Slovenia, percorrendo la ciclovia verso Capodistria (Koper) e Isola (Izola), antichi borghi d’impronta veneta. Pedalando tra il mare e le colline giungerai nel vivace centro di Portorose, e da lì seguirai la costa a fianco delle saline di Sicciole, oggi di nuovo attive dopo un periodo di abbandono. Nel pomeriggio valicherai il confine con la Croazia, passando su fondo sterrato e affrontando la salita sul Golfo di Pirano che conduce sul Carso dell’Istria interna. La giornata si conclude con l’arrivo a Buie, per cena e pernottamento in B&B. 

Percorso su strade asfaltate e sterrate: 53 km

Livello: medio, suggerita Mbt

Giorno 2

DA BUIE A MONTONA

Tappa fuori strada, seguendo il percorso dell’ex ferrovia da Buie (Buje) a Montona, attraversando boschi, gallerie e viadotti. Sosta nell’affascinante Grisignana, città degli artisti e della musica; la collina su cui sorge, caratterizzata da terrazzamenti di ulivi e vigne, è in realtà un’altura di roccia arenaria generata dall’erosione del terreno da parte dei torrenti. Grisignana offre un meraviglioso panorama; il castello testimonia il suo passato medievale, e ogni casa ha una storia da raccontare sul luogo che un tempo veniva chiamato “Graeciniana”. Qui entrerai in contatto con la comunità locale per una degustazione del pregiato olio istriano, dal profumo intenso e retrogusto leggermente amarognolo. Godendoti la vista sulla valle del fiume Quieto avrai tempo per ristorarti. Riprenderai poi la discesa avvolto dal bosco di San Marco, importante risorsa di legname ai tempi della Serenissima. Giungerai infine ai piedi del colle di Montona per la cena e il pernottamento in B&B/ agriturismo.

Percorso su strade asfaltate e sterrate: 40 km

Livello: medio, suggerita Mbt

Giorno 3

DA COLLE DI MONTONA A PARENZO Fine dell'avventura!

La giornata inizia con la visita del borgo medioevale di Montona, che fu uno strategico presidio veneziano dell’Istria interna. Si riparte in direzione Visinada, pedalando nella quiete della natura tra dolci saliscendi, vigneti e campagne che si estendono a perdita d’occhio. Per l’ora di pranzo potrai degustare prodotti tipici della cucina istriana e dalmata, come i fusi istriani, un particolare tipo di pasta, o ancora piatti a base di scampi, tartufo, asparagi selvatici. Nel pomeriggio è prevista la visita facoltativa alle grotte carsiche di Baredine, in cui ammirare le sculture calcaree create dalla paziente azione dall’acqua; un tesoro di stalattiti e stalagmiti. A seguire, gli ultimi km in bici ti porteranno a Parenzo, la città croata situata sulla costa, le cui spiagge vantano la bandiera blu. La città è anche il capolinea della Parenzana. Qui il viaggio termina, rientro in Italia con transfer in serata.

Percorso su strade asfaltate e sterrate: 34 km

Livello: medio, suggerita Mbt

La quota include

La quota non Include

Scegliendo questo viaggio Sharewood hai la possibilità di aderire al progetto LifeGate PlasticLess®  e contribuire in maniera concreta al recupero di rifiuti plastici nei mari italiani. LifeGate PlasticLess® è un progetto nato per tutelare la salute del mare con l’obiettivo di diminuire l’inquinamento degli oceani attraverso la raccolta dei rifiuti plastici nelle acque dei porti e nei circoli nautici.

vuoi parlare con un Travel Expert?

Contattaci!